RINNOVO E STIPULA CONTRATTI DI AFFITTO AI FINI DELLA NUOVA PAC 2023.

In questo mesi si stanno per stipulare nuovi contratti o rinnovare i contratti di affitto dei terreni. Ricordiamoci che la nuova pac inizierà nel 2023, pertanto la domanda pac 2021 e 2022 sarò con lo stesso sistema del 2020, rappresentato dalle quote. Siccome per il 2023 non si conosce ancora se le quote rimarranno In piedi o si adotterà un altro sistema di pagamento e’ preferibile stipulare contratti di affitto con durata di 3 anni, con scadenza 10/11/2023, questo perchè se le quote verranno confermate, i nuovi titoli pac 2023 saranno attribuiti a chi presenterà la domanda pac , sulla BASE DELL’INCASSO DELLA DOMANDA PAC 2022.QUINDI FARE ATTENZIONE SULLE DATE DEI CONTRATTI DI AFFITTO ONDE EVITARE PROBLEMATICHE DI ATTRIBUZIONE TITOLI PAC O INCASSO PAC PER IL 2023.

CLICCA QUI PER LEGGERE UN INTERESSANTE ARTICOLO SU TERRA E VITA DEL PROF. FRASCARELLI

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

PAGAMENTI SALDO DOMANDA PAC (DOMANDA UNICA) 2019 – PREMI ACCOPPIATI

Agea sta per effettuare il saldo della domanda Pac 2019, qui di seguito i premi accoppiati ad ettaro:
Premio alla coltivazione di soia nelle Regioni Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna: € 74,18

Premio alla coltivazione delle colture proteaginose, delle leguminose da granella e di erbai annuali di sole leguminose nelle Regioni Toscana, Umbria, Marche e Lazio : € 47,72

Premio alla coltivazione di frumento duro nelle Regioni Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna: € 101,93

Premio alla coltivazione di leguminose da granella e erbai annuali di sole leguminose nelle Regioni Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna: € 24,37

Premio per il settore riso: € 153,22

Premio per il settore pomodoro da destinare alla trasformazione: € 174,34

CLICCA QUI PER LEGGERE LA TABELLA

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

DOMANDA UNICA 2020 (PAC 2020): domanda pac su terreni abbandonato ai fini della richiesta del contributo.

Sugli appezzamenti oggetto di domanda, l’agricoltore deve esercitare le attività di mantenimento di una superficie agricola e un’attività agricola.
Svolgere attività con cadenza annuale consistente in almeno una pratica colturale ordinaria che, fermo restando il rispetto dei criteri di condizionalità consenta il mantenimento delle superfici in uno stato idoneo al pascolo o alla coltivazione, assicurando la loro accessibilità, rispettivamente, per 7 il pascolamento o per lo svolgimento delle operazioni colturali ordinarie, senza interventi preparatori che vadano oltre il ricorso ai metodi e ai macchinari agricoli ordinari, e che risponda ai criteri di cui all’art. 4, comma 9, del decreto D.M. 7 giugno 2018
Tali attività servono a:
a) previene la formazione di potenziali inneschi di incendi;
b) limita la diffusione delle piante infestanti;
c) nel caso di colture permanenti, mantiene in buone condizioni le piante con un equilibrato sviluppo vegetativo, secondo le forme di allevamento, gli usi e le consuetudini locali;
d) non danneggia il cotico erboso dei prati permanenti;
la dichiarazione di mancato mantenimento corrisponde ad una variazione di destinazione della superficie, che da “uso agricolo” diviene “uso non agricolo” e quindi non utile per il contributo della domanda pac, Le superfici non mantenute da tre anni sono ritenute abbandonate.
QUINDI I TERRENI ABBANDONATI O INCOLTI DEVONO ESSERE IN MANUTENZIONE ALTRIMENTI AGEA LI CONSIDERERA’ COME “TERRENI NON COLTIVATI” E QUINDI NON UTILI PER PRENDERE IL CONTRIBUTO PAC.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CIRCOLARE AGEA

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

DOMANDE UNICHE (DOMANDA PAC) E DOMANDE DI PAGAMENTO

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2019/1804 della Commissione del 28 ottobre 2019 che modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 809/2014 per quanto riguarda le modifiche delle domande di aiuto o delle domande di pagamento, i controlli nel sistema integrato di gestione e di controllo e il sistema di controllo in materia di condizionalità.
Tale norma consente di modificare la domanda unica, per quanto riguarda l’uso delle parcelle agricole dichiarate, dopo la scadenza del termine ultimo per la presentazione della domanda medesima. Durante la stagione vegetativa i beneficiari potrebbero dover adeguare il piano colturale per quanto riguarda la coltura o la sua ubicazione. L’adeguamento potrebbe essere dovuto al mutamento delle condizioni meteorologiche o di altre condizioni agricole. I beneficiari del pagamento di cui all’articolo 30 del regolamento (UE) n. 1305/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio (4 ) potrebbero trovarsi in una situazione analoga, in particolare per quanto riguarda le colture intercalari. Gli Stati membri dovrebbero pertanto autorizzare anche tali beneficiari a modificare la domanda unica o la domanda di pagamento per quanto riguarda l’uso delle parcelle dichiarate ai fini del pagamento di cui all’articolo 30 del regolamento (UE) n. 1305/2013.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA DIRETTIVA UE

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

DOMANDA UNICA 2019 (DOMANDA PAC 2019) – PAGAMENTO DEL SALDO

Il pagamento della domanda UNICA 2019 (domanda pac 2019) subirà una riduzione, in quanto si è in attesa di capire l’entità delle domande della riserva nazionale 2019 e quindi per far fronte all’assegnazione di tali titoli alle aziende richiedenti, ci sarà una diminuzione nei pagamenti.
Alla luce di quanto sopra rappresentato, poiché i titoli subiranno delle modifiche del loro attuale valore ed anche l’importo dei pagamenti potrebbe essere soggetto a riduzioni lineari per garantire il rispetto dei plafond, si ritiene opportuno, in via prudenziale e cautelativa, che codesti Organismi pagatori:
• applichino un tasso di riduzione che può essere stimato al 7% ai pagamenti del regime di
base (titoli) e del greening relativi al saldo della domanda unica 2019;
• applichino, in aggiunta, un tasso di riduzione che può essere stimato al 30% ai pagamenti
del premio giovane agricoltore relativi al saldo della domanda unica 2019;
• eroghino integralmente senza alcuna riduzione i pagamenti in favore degli agricoltori
aderenti al regime per i piccoli agricoltori;
• non eroghino i pagamenti dei premi accoppiati di cui all’art. 52 del Reg. (UE) n. 1307/2013 fino a quando non saranno concluse le istruttorie delle varie misure da parte di tutti gli
Organismi pagatori.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CIRCOLARE AGEA

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

AIUTI DE MINIMIS CONTRATTI TRIENNALI DI FILIERA GRANO DURO: al via i pagamenti per gli anni 2017 e 2018.

Nel seguente video , vi spiego dove verificare gli importi per gli aiuti de minimis dei contratti triennali di filiera grano duro per gli anni 2017 e 2018, inseriti nelle rispettive domande PAC (domande UNICHE).

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

CERTIFICATO ANTIMAFIA: AGEA EMANA LE ISTRUZIONI, AI FINI DEL PAGAMENTO PAC, PSR E PREMIO SUPPLEMENTARE FILIERA GRANO DURO

ACQUISIZIONE CERTIFICAZIONE ANTIMAFIA PER: domande Uniche (domande PAC), domande PSR e premio filiera Grano duro,ecc
Ai fini del pagamento dei premi previsti da Agea ed altri enti pagatori, le aziende devono presentare sul portale SIAN o sui degli enti pagatori regionali, il certificato antimafia.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CIRCOLARE

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

CALCOLO DEL VALORE MEDIO NAZIONALE DEL SOSTEGNO DIRETTO PER ETTARO – CAMPAGNA 2019

l pagamento medio nazionale del sostegno diretto per ettaro è stabilito dividendo il massimale
nazionale fissato per l’anno nell’allegato II del Reg. (UE) n. 1307/2013, per il numero totale di ettari ammissibili dichiarati per tale anno in conformità all’art. 72, paragrafo 1, lett. a), del Reg. (UE) n.1306/2013.
Tale valore, per l’anno 2018, è pari a euro 391,32 tenuto conto che:
– il massimale nazionale fissato nell’allegato II del Reg. (UE) n. 1307/2013 è pari a3.751.937.000 (migliaia di euro);
– il numero totale di ettari ammissibili dichiarati per l’anno 2018 è pari a ettari 9.587.814,45.Detto valore è quello comunicato il 15 luglio 2019 alla Commissione europea ai sensi dell’art.9 del Reg. (UE) n. 809/2014.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CIRCOLARE

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

DECRETO 26 agosto 2019 -PREMIO GIOVANI AGRICOLTORI DOMANDA UNICA E specie Acacia saligna

DECRETO 26 agosto 2019 -PREMIO GIOVANI AGRICOLTORI DOMANDA UNICA
1) eliminata la specie Acacia saligna dall’elenco
delle specie comprese nella definizione di bosco ceduo a rotazione rapida di cui all’articolo 4, paragrafo 1, lettera k) del regolamento (UE) n. 1307/2013.
2)premio giovani: massimale nazionale annuo di cui all’allegato II del regolamento (UE) n.1307/2013, destinata al finanziamento del pagamento per i giovani agricoltori, è fissata, ai sensidell’articolo 51, paragrafo 1, del medesimo regolamento, al due per cento.
presente provvedimento si applicano dalla domanda
unica 2020.


CLICCA QUI SOTTO PER LEGGERE IL DECRETO

DECRETO_26_agosto_2019

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

DOMANDA PAC 2019 E CONTROLLI AGEA CON DUE SATELLITI

DOMANDE PAC 2019 – ATTENZIONE
Attenzione , Agea controllerà le superfici agricole con due satelliti, cio’ significa che le immagini sono costantemente aggiornate e verificano tutte le operazioni colturali: aratura, semine, estirpature, sfalci obbligatori,ecc. La domanda PAC deve essere molto precisa. Questa nuova verifica da parte di Agea con satelliti è molto delicata: fate attenzione a come presentata la domanda PAC e a cosa dichiarate.
L’aggiornamento di tali foto sono settimanali e controllano anche il grado di vegetazione presente sul terreno.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO SUI SATELLI DI AGEA

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube