TARI: TASSA RIFIUTI, ESONERO PER AZIENDE AGRICOLE, Circolare del 12 aprile 2021 del Ministero dell’Ambiente

Attività agricole, agroindustriali e della pesca – rifiuti i cui all’articolo 184, comma 3, lettera a) del TUA

A seguito delle novità di cui al D.Lgs. 116 del 2020, i rifiuti derivanti dalle attività agricole, agroindustriale e della pesca sono classificati come speciali, compresi anche quelli derivanti da attività ad esse connesse, di cui all’art. 2135 del codice civile.

È opportuno inoltre richiamare quanto previsto nell’Allegato L-quater del TUA secondo il quale: “Rimangono esclusi i rifiuti derivanti da attività agricole e connesse di cui all’articolo 2135 del codice civile” e nel successivo Allegato L-quinquies in base al quale: “Rimangono escluse le attività agricole e connesse di cui all’articolo 2135 del codice civile”.

Sulla base del complesso delle norme di settore -chiarisce il Ministero- si evince, in generale, per i rifiuti derivanti dalle attività agricole, agroindustriali e della pesca un’esclusione dall’applicazione del nuovo regime previsto per i rifiuti urbani.

CLICCA QUI

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube