EVENTI CALAMITOSI: Perdite per mancata coltivazione e per eventi naturali

Nel caso di aziende agricole che hanno subito danni a causa di eventi calamitosi (grandine, ventio, ecc) sulle colture agricole e con una perdita di almeno il 30 per cento del prodotto ordinario del fondo rustico preso a base per la formazione delle tariffe d’estimo, il reddito dominicale, per l’anno in cui si e’ verificata la perdita, si considera inesistente.
Questa agevolazione della non dichiarazione del Reddito Dominicale si applica nel momento in cui si compila la denuncia dei redditi (Unico o 730).
‘evento dannoso deve essere denunciato dal possessore danneggiato entro tre mesi dalla data in cui si e’ verificato ovvero, se la data non sia esattamente determinabile, almeno quindici giorni prima dell’inizio del raccolto. La denuncia deve essere presentata all’ufficio tecnico erariale, che provvede all’accertamento della diminuzione del prodotto, sentito l’ispettorato provinciale dell’agricoltura, e la trasmette all’ufficio delle imposte.
Se l’evento dannoso interessa una pluralita’ di fondi rustici gli uffici tecnici erariali, su richiesta dei sindaci dei comuni interessati o di altri soggetti nell’interesse dei possessori danneggiati, sentiti gli ispettorati provinciali dell’agricoltura, provvedono alla delimitazione delle zone danneggiate e all’accertamento della diminuzione dei prodotti e trasmettono agli uffici delle imposte nel cui distretto sono situati i fondi e le corografie relative alle zone delimitate, indicando le ditte catastali comprese in detta zona e il reddito dominicale relativo a ciascuna di esse.
Ai fini del presente articolo il fondo rustico deve essere costituito da particelle catastali riportate in una stessa partita e contigue luna all’altra in modo da formare un unico appezzamento. La contiguita’ non si considera interrotta da strade, ferrovie e corsi di acqua naturali o artificiali eventualmente interposti.

CLICCA QUI PER LEGGERE GLI ARTICOLI 31 e 35 del Tuirhttps://www.altalex.com/documents/leggi/2014/09/03/tuir-titolo-i-capo-ii-redditi-fondiari?fbclid=IwAR1h4fEUlEOm_OSnmNk88QCvrtT9khUAz7oz-fPCiwoLFkPHZWYO5nJqCVE

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

Autore: Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.