Iscrizione albo nazionale gestori ambientali per aziende agricole

TRASPORTO DA PARTE DI AZIENDA AGRICOLA DI RIFIUTI NON PERICOLOSI (recipienti fitofarmaci esausti bonificati) E PERICOLOSI


Chi vuol trasportare rifiuti non pericolosi , tipo recipienti fitofarmaci esausti bonificati (risciacquati in azienda) , dal proprio centro aziendale al centro di raccolta autorizzata, devono essere iscritti all’ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI, come previsto dall’articolo 212, comma 8, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.
L’iscrizione è semplice , sul sito dell’albo nazionale gestori ambientali.
La procedura semplificata di iscrizione è per le imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti, nonché i produttori iniziali di rifiuti pericolosi che effettuano perazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti pericolosi in quantità non eccedenti 30 chilogrammi o 30 litri al giorno, di cui all’articolo 212, comma 8 del D.lgs. 152/2006. 
L”iscrizione va fatta con il codice:
Categoria 2bis: produttori iniziali di rifiuti non pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti, nonché i produttori iniziali di rifiuti pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti pericolosi in quantità non eccedenti trenta chilogrammi o trenta litri al giorno di cui all’articolo 212, comma 8, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.
QUINDI ATTENZIONE A NON TRASPORTARE RIFIUTI SENZA L’ISCRIZIONE ALL’ALBO.

Per le iscrizione alla categoria 2bis (trasporto dei propri rifiuti) sono richiesti dal sistema:

– € 10 per i diritti di segreteria e € 16 per la marca da bollo per la domanda

Successivamente verranno richiesti dalla sezione € 168 per la tassa di concessione governativa, intestati all’agenzia delle entrate sul c/c/p 8003, una seconda marca da bollo di € 16 (pagamento tramite Mav e Carta di Credito) per il provvedimento definitivo e i diritti annuali che verranno calcolati e comunicati solo al momento della chiusura dell’istanza (anche questi devono essere versati tramite Mav o Carta di Credito direttamente nell’area riservata).


Per le variazioni alla categoria 2bis sono richiesti dal sistema:
– € 10 per i diritti di segreteria e € 16 per la marca da bollo per la domanda
E servirà un’ulteriore marca da bollo da € 16 che può anche essere versata tramite Mav o Carta di Credito.

CLICCA QUI PER ACCEDERE AL SITO DELL’ALBO GESTORI AMBIENTALI

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube