INGEGNERIA NATURALISTICA

INGEGNERIA NATURALISTICA

AIPIN MARCHE

ESCURSIONE TECNICA del 12/09/2020

In qualità di socio dell’Aipin sezione Marche, vi mostro una delle opere realizzate con la tecnica di ingegneria naturalistica: sistemazione di una frana stradale.

Zona Fabriano (AN)

Ditta esecutrice: Papa Cesare – Filottrano (AN)

L’ingegneria naturalistica è ottima per la sistemazione dei terreni, aree in frana, alvei fluviali, ecc, senza essere invasiva e nel rispetto della natura.

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

INGEGNERIA NATURALISTICA

L’ingegneria naturalistica è una disciplina tecnico- scientifica, che utilizza materiale inerte, quale pietre, sassi, legno, ecc, associato a materiale vegetale vivo (ramaglie, astoni, ecc) , per sistemare aree in frana, consolidare scarpate, fiumi, torrenti e fossi. E’ una tecnica che non utilizza il cemento, pertanto ad impatto ambientale zero. Se avete problemi di frane, instabilità del terreno, ecc, l’ingegneria naturalistica è una soluzione naturale a zero impatto ambientale.

Ci sono varie tecniche , quali : palificata, gabbionata, palizzata, grata, fascinata, viminata, ecc.

Contattami per informazioni .


Clicca qui per vedere immagini dall’Associazione Italiana per l’Ingegneria Naturalistica – Sezione Marche.

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube