INFORTUNI IN AGRICOLTURA: comunicazione online

Il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 22 luglio 20111 ha stabilito che, a
decorrere dal 1° luglio 2013, la presentazione di istanze, dichiarazioni, dati e lo scambio
di informazioni e documenti, anche a fini statistici, tra le imprese e le amministrazioni
pubbliche, deve avvenire esclusivamente in via telematica.
A tale scopo, l’Inail ha posto in essere, nel corso degli ultimi anni, le attività necessarie
per la progressiva messa a disposizione dei servizi telematici per le categorie di utenti
interessati.

Il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 22 luglio 20111 ha stabilito che, a
decorrere dal 1° luglio 2013, la presentazione di istanze, dichiarazioni, dati e lo scambio
di informazioni e documenti, anche a fini statistici, tra le imprese e le amministrazioni
pubbliche, deve avvenire esclusivamente in via telematica.
A tale scopo, l’Inail ha posto in essere, nel corso degli ultimi anni, le attività necessarie
per la progressiva messa a disposizione dei servizi telematici per le categorie di utenti
interessati.

Nel quadro di attività sopra delineato è disponibile, a decorrere dal 1° ottobre 2018, il servizio telematico di denuncia/comunicazione di infortunio online per i datori di lavoro del settore agricoltura.

I soggetti tenuti all’adempimento dell’obbligo in questione sono i datori di lavoro inquadrati, ai fini previdenziali e assicurativi, nel settore agricoltura e registrati negli appositi archivi dell’Inps. Il suddetto Istituto, infatti, provvede sia alla riscossione dei contributi di previdenza e assistenza sociale e assicurativi, sia all’accertamento dell’appartenenza al settore agricoltura . La denuncia/comunicazione può essere effettuata anche dagli intermediari e dai loro delegati.

Applicativo per la gestione dei datori di lavoro agricolo Il rilascio del suddetto servizio telematico è stato preceduto dalla realizzazione dell’applicativo “Gestione DL agricolo” che contiene i dati anagrafici delle diverse tipologie di datori di lavoro del settore agricoltura (aziende agricole, coltivatori diretti, mezzadri, piccoli coloni compartecipanti familiari, imprenditori agricoli professionisti) ed è aggiornato con i dati forniti dall’Inps con cadenze periodiche .

Istruzioni per l’accesso al servizio telematico di denuncia/comunicazione di infortunio. I datori di lavoro del settore agricoltura, per l’accesso ai servizi telematici Inail, devono essere in possesso del profilo di “Utente con credenziali dispositive”, acquisibile tramite il servizio “Richiedi credenziali dispositive” disponibile sul portale www.inail.it, oppure effettuando l’accesso con una delle modalità di seguito riportate: ü Spid ü Pin Inps ü Carta Nazionale dei Servizi (Cns) In alternativa, può essere presentata richiesta alle Sedi territoriali dell’Inail previa compilazione dell’apposito modulo reperibile nel portale alla sezione “ATTI E DOCUMENTI” -> “Moduli e modelli”, sottosezione “PRESTAZIONI”, voce “Altri moduli”. Per ogni opportuna informazione si rinvia alle istruzioni riportate nella sezione “SUPPORTO” -> “Guide manuali operativi”, sottosezione “Servizi online – Istruzioni per l’accesso”.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CIRCOLARE INPS

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

BANDO INAIL PER ACQUISTO MACCHINE AGRICOLE, ANCHE SEMOVENTI

 

BANDO INAIL PER ACQUISTO MACCHINE AGRICOLE, ANCHE SEMOVENTI

Come ogni anno il bando INAIL è una fonte di incentivazione per aziende agricole e aziende contoterziste per rinnovare il parco macchine e sostituire quelle macchine non più a norma.
Compilazione della domanda a partire dalla data del 19 aprile 2018 e inderogabilmente fino alle ore 18:00 del giorno
31 maggio 2018 sul sito www.inail.it – sezione “accedi ai servizi online” – i soggetti
destinatari registrati avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà
loro, attraverso la compilazione di campi obbligatori, di:
 effettuare simulazioni relative al progetto da presentare;
 verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità;
 salvare la domanda inserita;
 effettuare la registrazione della propria domanda attraverso l’apposita funzione
presente in procedura tramite il tasto “INVIA”.
Dopo le ore 18:00 del 31 maggio 2018 le domande salvate non saranno più modificabili. 

https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prevenzione-e-sicurezza/agevolazioni-e-finanziamenti/incentivi-alle-imprese/bando-isi-2017.html?id1=6443114470619#anchor

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube