QUALIFICA “IAP” (IMPRENDITORE AGRICOLO PROFESSIONALE) : una stessa persona fisica può essere IAP in diverse società di persone.

La sezione Tributaria della Corte di Cassazione, nell’ordinanza 30 aprile 2020 n. 8430 (Pres. Stalla, Rel. Pepe) ha riiconosciuto la possibilità per una persona fisica di risultare IAP in più società semplici agricole. Mentre nelle società di capitali la persona IAP può essere riconosciuto solamente in una società.
REQUISITI FONDAMENTALI PER LE QUALIFICHE IAP NELLE SOCIETA’:
– Il primo requisito è che la sócietà deve avere come oggetto esclusivo l’esercizio dell’agricoltura e delle attività connesse ex art 2135 cc (art 2);
– il secondo è che esse devono qualificarsi come società agricola (art 2);
– il terzo si differenzia in base al modello societario prescelto, laddove nel caso di società di persone almeno uno dei soci deve essere in possesso della qualifica di IAP, diversamente, nel caso di società in accomandita semplice (s.a.s.) almeno un socio accomandatario deve essere qualificabile come IAP, mentre per nelle società di capitali deve possedere il requisito di IAP almeno un amministratore.

CLICCA QUI PER LEGGERE la sentenza della sezione Tributaria della Corte di Cassazione, nell’ordinanza 30 aprile 2020 n. 8430 (Pres. Stalla, Rel. Pepe)

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

IAP: richiesta certificato provvisorio e definitivo

REGIONE MARCHE
RICONOSCIMENTO IAP (imprenditore agricolo professionale)
Importante novità regionale per la richiesta del certificato IAP provvisorio e IAP definitivo: le richieste non vanno presentate al Comune di residenza o al Comune dove è ubicata la sede aziendale del titolare/legale rappresentante , ma le richieste vanno inoltrate alla REGIONE MARCHE attraverso il portale SIAR .
Tutto ciò è stato ratificato dalla REGIONE MARCHE con Legge Regionale del 30 dicembre 2019 , n 43: all’articolo 5 pagina 658 .
Pertanto partire dal 1 gennaio 2020 le domande di riconoscimento della qualifica di IAP, comprese quelle di rilascio dell’Attestato Provvisorio IAP, devono essere presentate all’Amministrazione Regionale, esclusivamente tramite il Sistema Informativo Agricolo Regionale (SIAR) – e non più tramite i comuni o i SUAP .

CLICCA QUI PER LEGGERE A PAGINA 658 DELLA LEGGE REGIONALE

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube