APICOLTURA IN ZONE MONTANE: REGIME FISCALE PER CHI DETIENE UN NUMERO INFERIORE A 20 ARNIE.

Con la risposta all’interpello n. 359 del 30/08/2019 , l’Agenzia delle Entrate chiarisce e conferma che in base all’articolo 1, comma 511, della legge n. 205 del 2017, si prevede :
– il miele che viene venduto su mercati non deve essere emesso nessun documento fiscale e i proventi non devono essere assoggetti a tassazione;
– il miele che viene venduto a negozi e il titolare del negozio richiede un documento fiscale si emette un’autofattura (come previsto dall’articolo 34 del DPR 633/72)
La legge del 27 dicembre 2017 n. 205, articolo 1, comma 511 è stato approvato il seguente disposto normativo: ‘Al fine di promuovere l’apicoltura quale strumento di tutela della biodiversità e dell’ecosistema e di integrazione di reddito nelle aree montane, i proventi dell’apicoltura condotta da apicoltori con meno di 20 alveari e ricadenti nei comuni classificati montani non concorrono alla formazione della base imponibile ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche’.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERPELLO DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

APICOLTURA: Reg. UE 1308/2013 – Art. 55 – Aiuto all’apicoltura

APICOLTURA: Reg. UE 1308/2013 – Art. 55 – Aiuto all’apicoltura
Possono accedere alla concessione del finanziamento singoli allevatori o imprese, che siano in regola con gli obblighi di identificazione e registrazione degli apiari e degli alveari ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, Organizzazioni, Associazioni, Unioni di produttori,Consorzi del settore apistico, Enti e Centri di Ricerca, siano essi pubblici o privati.
I soggetti interessati, per ogni campagna del triennio 
2020/2022, possono presentare una sola domanda di aiuto presso l’Amministrazione Partecipante/Ufficio regionale Territorialmente competenti (Regione, Provincia autonoma) e dove il beneficiario ha la residenza. La domanda dovrà essere corredata dalla fotocopia (fronte/retro) di un documento di riconoscimento in corso di validità.
PER CHI NECESSITA DI UNA CONSULENZA PUO’ INVIARMI UN MESSAGGIO

CLICCA QUI S LEGGERE LA CIRCOLARE AGEA

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

APICOLTURA: norme per produttori primari e laboratori di smielatura

Qui di seguito le linee guida per la registrazione ed il controllo ufficiale degli opemtori del seUore apistico in particolare dei labomtori di smielatul’3 che rientrano nella produzione primaria di cui al Reg. (CE) n.852/2004 – revoca del DDPF n.169/2012

CLICCA QUI PER COLLEGARTI ALLE LINEE GUIDA

SMIELATURA-APICOLTURA

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

APICOLTURA: aumentato il valore delle Produzione Standard (PS).

APICOLTURA: aumentato il valore delle Produzione Standard (PS).
Tali valori consentiranno agli apicoltori di poter partecipare ai bandi PSR: contributi per investimenti. 
In precedenza avendo un valore di Produzione Standard basso , non riuscivano ad avere il punteggio minimo per accedere ai contributi previsti dai BANDI PSR.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO

CLICCA QUI PER LEGGERE I NUOVI VALORI DI PRODUZIONE STANDARD (PS)

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube