RACCOLTA GIRASOLE 2020

RACCOLTA GIRASOLE 2020: rese basse , occorre cambiare tecnica colturale, altrimenti saltano i bilanci aziendali. Cambiare e trovare nuovi soluzioni è obbligatorio. Ve lo spiego nel video.

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

BAMBU’: alcune considerazioni fondamentali, valide per tutte le colture.

BAMBU’: dopo alcuni mesi , visita ad un bambuseto sito nel territorio della Provincia di Ancona. Ascoltate bene il video: conoscere il terreno è importante ai fini della coltivazione di qualsiasi coltura, sia arborea che erbacea. I business plan sono importanti, ma altrettanto conoscere il terreno e la zona dal punto di vista atmosferico.

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

IMPRENDITORIA FEMMINILE SETTORE AGRICOLO: MUTUI A TASSO ZERO

MPRENDITORIA FEMMINILE NEL SETTORE AGRICOLO: EROGAZIONE DI MUTUI AGEVOLATI A TASSO 0 (ZERO) PER della durata minima di cinque anni e massima di quindici anni, comprensiva del periodo di preammortamento, e di importo non superiore a 300.000 euro e comunque non superiore al 95% delle spese ammissibili, nel rispetto dei
massimali previsti dalla normativa comunitaria in termini di ESL.
2. L’impresa beneficiaria deve garantire la copertura finanziaria del programma di investimento, comprensivo dell’IVA, apportando un contributo finanziario, attraverso risorse proprie ovvero mediante finanziamento esterno pari almeno al 20% delle spese ammissibili complessive.
3. Il mutuo agevolato deve essere assistito da garanzie per l’intero importo concesso, maggiorato del 20% per accessori e per il rimborso delle spese, acquisibili nell’ambito degli investimenti da realizzare. In particolare, si potra’ ricorrere a: a) iscrizione di ipoteca di primo grado acquisibile sui beni oggetto di finanziamento oppure su altri beni del soggetto beneficiario o di terzi; b) in alternativa o in aggiunta all’ipoteca, a prestazione di fideiussione bancaria o assicurativa, sino al raggiungimento di un valore delle
garanzie prestate pari al 120% del mutuo agevolato concesso.
4. I soggetti beneficiari si obbligano a stipulare idonee polizze assicurative sui beni oggetto di finanziamento, secondo le modalita’ ed i termini stabiliti nel contratto di mutuo agevolato.
Iniziative ammissibili

1. I progetti finanziabili devono perseguire almeno uno dei
seguenti obiettivi:
a) miglioramento del rendimento e della sostenibilita’ globale
dell’azienda agricola mediante una riduzione dei costi di produzione
o un miglioramento e riconversione della produzione e delle attivita’
agricole connesse;
b) miglioramento delle condizioni agronomiche e ambientali, di
igiene e benessere degli animali purche’ non si tratti di
investimenti realizzati per conformarsi alle norme dell’Unione
europea;
c) realizzazione e miglioramento delle infrastrutture connesse
allo sviluppo, all’adeguamento ed alla modernizzazione
dell’agricoltura.
2. I progetti non possono essere avviati prima della presentazione
della domanda e devono concludersi entro ventiquattro mesi dalla data
di ammissione alle agevolazioni.

#imprenditoriafemminileinagricoltura #mutuotassozeroimprenditoriafemminilesettoreagricolo #mutuotassozero

CLICCA QUI PER LEGGERE DECRETO 9 luglio 2020 (GU Serie Generale n.212 del 26-08-2020)

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

ALBERI MONUMENTALI IN ITALIA: SU GOOGLE MAPS IL CATALOGO

ALBERI MONUMENTALI IN ITALIA: SU GOOGLE MAPS IL CATALOGO DEI DATI DEL 26/08/2020
La Direzione generale dell’economia montana e delle foreste del MIPAAF ha realizzato, in occasione del terzo aggiornamento dell’Elenco degli Alberi Monumentali appena pubblicato, un catalogo di dati online visualizzabili su Google maps.

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA MAPPA

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

Barbabietola da zucchero: il ritorno

Il ritorno della barbabietola da zucchero nelle campagne maceratesi ed anconetane.

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL SETTORE AGRITURISTICO, ALBERGHI, STRUTTURE RICETTIVE, STRUTTURE TERMALI DECRETO-LEGGE 14 agosto 2020, n. 104

Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia. (20G00122) (GU Serie Generale n.203 del 14-08-2020 – Suppl. Ordinario n. 30)
note: Entrata in vigore del provvedimento: 15/08/2020
Per la riqualificazione e il miglioramento delle strutture ricettive è riconosciuto, nella misura del 65%, per i due periodi di imposta successivi a quello in corso alla data del 31 dicembre 2019. Il credito di imposta di cui al primo periodo e’ utilizzabile esclusivamente in compensazione.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ART. N 79

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

EVENTI CALAMITOSI: Perdite per mancata coltivazione e per eventi naturali

Nel caso di aziende agricole che hanno subito danni a causa di eventi calamitosi (grandine, ventio, ecc) sulle colture agricole e con una perdita di almeno il 30 per cento del prodotto ordinario del fondo rustico preso a base per la formazione delle tariffe d’estimo, il reddito dominicale, per l’anno in cui si e’ verificata la perdita, si considera inesistente.
Questa agevolazione della non dichiarazione del Reddito Dominicale si applica nel momento in cui si compila la denuncia dei redditi (Unico o 730).
‘evento dannoso deve essere denunciato dal possessore danneggiato entro tre mesi dalla data in cui si e’ verificato ovvero, se la data non sia esattamente determinabile, almeno quindici giorni prima dell’inizio del raccolto. La denuncia deve essere presentata all’ufficio tecnico erariale, che provvede all’accertamento della diminuzione del prodotto, sentito l’ispettorato provinciale dell’agricoltura, e la trasmette all’ufficio delle imposte.
Se l’evento dannoso interessa una pluralita’ di fondi rustici gli uffici tecnici erariali, su richiesta dei sindaci dei comuni interessati o di altri soggetti nell’interesse dei possessori danneggiati, sentiti gli ispettorati provinciali dell’agricoltura, provvedono alla delimitazione delle zone danneggiate e all’accertamento della diminuzione dei prodotti e trasmettono agli uffici delle imposte nel cui distretto sono situati i fondi e le corografie relative alle zone delimitate, indicando le ditte catastali comprese in detta zona e il reddito dominicale relativo a ciascuna di esse.
Ai fini del presente articolo il fondo rustico deve essere costituito da particelle catastali riportate in una stessa partita e contigue luna all’altra in modo da formare un unico appezzamento. La contiguita’ non si considera interrotta da strade, ferrovie e corsi di acqua naturali o artificiali eventualmente interposti.

CLICCA QUI PER LEGGERE GLI ARTICOLI 31 e 35 del Tuirhttps://www.altalex.com/documents/leggi/2014/09/03/tuir-titolo-i-capo-ii-redditi-fondiari?fbclid=IwAR1h4fEUlEOm_OSnmNk88QCvrtT9khUAz7oz-fPCiwoLFkPHZWYO5nJqCVE

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

Cooperativa agricola mista, a ogni attività la propria tassazione

TASSAZIONE COOPERATIVA AGRICOLA CON PIU’ ATTIVITA’
Cooperativa agricola mista,
a ogni attività la propria tassazione
Una cooperativa che svolge due attività diverse, una esclusa dall’imposta (cooperativa agricola) e l’altra soggetta a tassazione (cooperativa di consumo), dovrà tassare gli utili netti relativi alle due attività, riportando nel quadro RF il valore aggregato risultante dalle variazioni in aumento e in diminuzione, calcolati in base alle disposizioni che disciplinano le due attività. È la sintesi della risposta n. 245 del 5 agosto 2020.
l’Agenzia ritiene, quindi, che nel caso in esame, la società cooperativa istante debba pervenire alla tassazione degli utili netti relativi alle due attività sulla base dei dati relativi a ciascuna di esse riportando nel quadro RF il valore aggregato risultante dalla sommatoria delle variazioni in aumento e in diminuzione calcolati in base le misure fiscali che regolano le due attività.
Riguardo, poi, ai costi promiscui, il documento di prassi precisa che le variazioni da apportare in dichiarazione sono determinate ai sensi dell’articolo 109, comma 5 del Tuir.
Analogamente ai fini Irap, poiché la cooperativa svolge due attività diverse, una esclusa dall’imposta (cooperativa agricola) e l’altra no (cooperativa di consumo), l’Agenzia ritiene che la base imponibile sia determinata con riferimento alla cooperativa di consumo.

CLICCA QUI PER LEGGERE risposta n. 245 del 5 agosto 2020 dell’Agenzia delle Entrate

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube