ACQUISTO TERRENI AGRICOLI DA PARTE DI COLTIVATORE DIRETTO O IAP

ACQUISTO TERRENI AGRICOLI DA PARTE DI COLTIVATORE DIRETTO O IAP
Se l’acquirente è un coltivatore diretto o uno IAP iscritti all’INPS, nel momento in cui acquista un terreno agricolo, se non è in grado di rispettare i 5 anni di possesso e di coltivazione, invece di ottenere l’agevolazione dell’1% di tassazione ,evitando di pagare il 15% di tassazione ordianria, può pagare il 9%.
Questa situazione si verifica nel momento in cui l’acquirente presume di non rispettare il possesso per 5 anni.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube

AREE MONTANE E AREE INTERNE DEL PAESE – BANDO DI SELEZIONE DELLE PROPOSTE PROGETTUALI PER LA COSTITUZIONE DI FORME ASSOCIATIVE O CONSORTILI DI GESTIONE DELLE AREE SILVO-PASTORALI

AREE MONTANE E AREE INTERNE DEL PAESE – BANDO DI SELEZIONE DELLE PROPOSTE PROGETTUALI PER LA COSTITUZIONE DI FORME ASSOCIATIVE O CONSORTILI DI GESTIONE DELLE AREE SILVO-PASTORALI – Ministero Politiche Agricole
«Multifunzionalita’ della foresta e uso sostenibile delle risorse rinnovabili nelle aree rurali» -SCADENZA 10 DICEMBRE 2020
CONTRIBUTO DEL 100% dei costi ammissibili e fino ad un massimo di euro 200.000,00 (duecentomila).
finalità:
• contrastare il frazionamento delle proprietà silvo-pastorali nelle aree montane e nelle aree interne del paese;
• incrementare la pianificazione e la gestione attiva del territorio avviando progettualità pluriennali di gestione;
• valorizzare le vocazioni produttive, ambientali e sociali locali;
• promuovere la creazione di nuove strutture associate o consortili per la gestione delle proprietà silvo-pastorali (pubbliche, private e collettive).
Il contributo è in conto capitale diretto alla realizzazione dei seguenti interventi:
1. animazione territoriale per la promozione della gestione sostenibile e la valorizzazione delle risorse silvo-pastorali di proprietà privata, pubblica e collettiva, conformemente alla sezione 2.6 degli Orientamenti dell’Unione europea per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale nelle zone rurali 2014-2020;
2. costituzione e prima gestione di forme associative o consortili a cui possono aderire i proprietari o gestori delle proprietà silvo-pastorali, pubbliche, private e collettive, singoli o associati, per la redazione di un piano pluriennale che favorisca una gestione attiva e sostenibile del patrimonio fondiario e lo sviluppo di filiere produttive ad essa legate, conformemente alla sezione 2.6 degli Orientamenti dell’Unione europea per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale nelle zone rurali 2014-2020.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL BANDO DEL MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE

Dott. Alessio Santoni

Dott. Alessio Santoni , laureato in scienze agrarie , libero professionista

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInGoogle PlusYouTube